Come scegliere la fragranza autunnale adatta a te

Fragranze autunnali – Tutto quello che devi sapere

Finalmente è arrivato l’autunno ed è giunto il momento di salutare le fragranze estive, rinfrescanti e leggere, per lasciare spazio a profumi più intensi e adatti ai primi freddi. Se vi siete mai trovati dispersi nel mondo degli Eau de Parfums, non temete: questa è la guida per voi. Scegliere un profumo, soprattutto se di nicchia, è un processo delicato, che richiede il giusto tempo e qualche “istruzione per l’uso”.

Cosa si intende con fragranze autunnali?

Dimenticatevi le Acque di Colonia leggere e fresche, che spariscono dopo un paio d’ore nemmeno: l’autunno è la stagione degli odori caldi e intensi, avvolgenti, del trionfo delle foglie sui legni inumiditi dalla pioggia. Calore e legni, quindi, saranno le parole d’ordine per identificare la fragranza giusta. Finalmente possiamo rispolverare i profumi più intensi, che forse sono anche quelli che ci piacciono di più.

Pensate a note olfattive calde, morbide, che vi abbraccino come una sciarpa confortevole. Alcuni esempi? Note di incenso, vaniglia dark, patchouli, tabacco, ma anche arancio dolce, cannella, chiodi di garofano…inutile mettere un freno alla fantasia del profumiere!

Come si sceglie un profumo autunnale?

Il primo passo per acquistare un profumo, come indicato su Ansa.it in questo articolo, è identificare il tipo di fragranza che state cercando: volete un profumo molto intenso? Gourmand o agrumato? Speziato o legnoso? Per capire i vostri gusti non ce n’è come fare un salto in profumeria e sentire tante opzioni diverse, ma anche scavare nel passato può essere di grande aiuto: quale fragranza stavate indossando l’autunno scorso, quali note olfattive aveva in piramide?

In secondo luogo sarà bene identificare gli ingredienti olfattivi adatti all’effetto avvolgente che una fragranza autunnale che si rispetti deve avere: attenzione a non farvi trarre in inganno dalle note di testa! In profumeria sono le note di base a risultare più persistenti, motivo per cui è bene scegliere una base calda e cremosa. La stessa regola vale per i nostalgici dell’estate: se proprio non riuscite a lasciare andare la stagione calda, scegliete fragranze con note olfattive di testa più estive, ma note di base più corpose e intense per bilanciare e iniziare una transizione più soft verso l’autunno.

Infine, concentratevi sulle sensazioni che l’autunno vi evoca: immaginate di camminare su un tappeto di foglie appena cadute dagli alberi, colorate, sgargianti, leggermente inumidite dalla pioggia. Sentite la sensazione di calore tiepido della sciarpa che vi avvolge morbidamente, il profumo della corteccia degli alberi intorno a voi e tutti gli odori del bosco.

Abbandonatevi ai sapori dell’autunno: le castagne, quella tisana che vi fa impazzire…quando avrete completato questo viaggio sensoriale, tornate con i piedi per terra e provate a cercare quella fragranza in grado di farvi rivivere tutte queste emozioni.

Non abbiate paura di rompere qualche regola: in profumeria l’unica vera regola è che deve piacervi ciò che state acquistando. Accantonate l’idea di “note maschili” e “note femminili” e scegliete puramente in base al vostro gusto: potreste rimanere sorpresi dal risultato!

4 fragranze autunnali di nicchia che vi consigliamo.

Ecco alcuni consigli per acquistare il vostro primo (o secondo, terzo, quarto…) profumo di nicchia autunnale, ideale anche per chi vuole fare un regalo. Trovate tutti i prodotti consigliati nelle migliori profumerie di nicchia fisiche, ma anche online (attenzione ad affidarvi solo a rivenditori autorizzati come 50-ml.it, per esempio):

  • Tobacco Absolute EDP, Molton Brown. Una fragranza legnosa che stimola i sensi con complesse note di tabacco essiccato, legno di cedro e ardente zenzero. In questo eau de parfum speziato troverete il cuore dell’autunno.
  • Nerotic EDP, Laboratorio Olfattivo. Ipnotica e sensuale, Nerotic è una fragranza che avvolge, stupisce e crea dipendenza. Un profumo legnoso, secco e ambrato che ammalia chi lo indossa e chi lo sente, coinvolgendo in un vero e proprio viaggio emozionale.
  • Slow Dance EDP, Byredo. Grazie alla ricca struttura di questo profumo, il marchio svedese ci propone di fare un viaggio olfattivo verso le nostre origini: nello start troviamo le dolci e avvolgenti note di opoponax, un ingrediente olfattivo conosciuto e diffuso nell’Antichità. Le sfumature balsamiche di questo prezioso ingrediente conferiscono al profumo una straordinaria dolcezza con qualche tocco speziato. L’accordo di cognac da una parte enfatizza la sensualità del jus, dall’altra parte punta sul carattere enigmatico e inebriante della composizione. Le dolci e calde note di Slow Dance si stendono sul vellutato letto di patchouli, vivacizzato dalla vaniglia.
  • Eau de Sens EDT, Diptyque. Questa fragranza provoca il piacere dei sensi e del corpo, attraverso un’esperienza sinestetica che trasforma gli stimoli olfattivi in percezioni visive e in sensazioni tattili. L’Eau des Sens semina la confusione dei sensi. L’idea di partenza è quella di creare una fragranza sensuale e sensibile, in grado di mutare la sua personalità durante la dissolvenza della piramide.

Quattro fragranze per raccontare quattro diverse sfaccettature dell’autunno e per perdersi in un’esperienza sensoriale che solo i profumi di nicchia possono regalare, grazie alla combinazione tra ingredienti di altissima qualità, uniti a piramidi olfattive ricercate e intriganti, capaci di evolvere nel corso del tempo e lasciarvi incantati ad ogni spruzzo!