Piante in camera: ecco quali possono essere messe in camera da letto

Spesso si sente dire che tenere le piante nella propria camera da letto sia estremamente dannoso per la salute. La credenza generale è che le piante consumano ossigeno durante la notte e che producano di conseguenza molta anidride carbonica, consumando dunque l’ossigeno presente nella stanza. In realtà i livelli di ossigeno e anidride carbonica coinvolti in questo processo sono così bassi che possono essere trascurati. Ovviamente a incidere molto su questo fattore è il numero di piante che si trovano nella stanza, per cui sarebbe bene non esagerare. Le piante da camera possono in realtà avere vari tipi di effetti benefici sul nostro organismo. Ci sono piante in grado di farci dormire meglio, altre che combattono l’umidità e altre che ci aiutano ad eliminare le varie sostanze cattive presenti nell’aria. Scopriamo insieme quali sono!

  • Orchidea Falena

Se volete dare un tocco di colore all’ambiente, potete tranquillamente inserire un’orchidea in camera da letto. Non solo può essere un interessante elemento di arredo, ma è pure in grado di rendere più sana l’aria che respiriamo. L’orchidea è, infatti, in grado di assorbire la formaldeide, in più è molto semplice coltivarla. Ricordatevi solo di tenerla sempre esposta alla luce.

  • Aloe Vera

L’aloe è una pianta che viene utilizzata spesso per via delle sue proprietà benefiche. Questa è perfetta pure per la camera da letto. Grazie all’aloe vera possiamo capire se l’ambiente in cui ci troviamo è inquinato. Infatti sulle sue macchie tendono a comparire delle macchie di colore marrone. Inoltre l’aloe è perfetta per eliminare alcune sostanze nocive dall’aria come ammoniaca, tuolene, xilene e formaldeide.

  • Edera

Fa parte di quelle piante che sono in grado di purificare l’aria e che per questo sono perfette per le camere da letto. Solitamente questa viene usata anche nel caso in cui si soffre di asma o di allergie. L’edera infatti elimina varie sostanze nocive che possono far peggiorare questi stati e aiuta a migliorare la qualità del nostro sonno.

  • Lavanda

Se avete problemi ad addormentarvi, dovete sapere delle piante che sono perfette per aiutare le persone a dormire e la lavanda è una di queste. La pianta riesce a combattere lo stress e a ridurre gli stati di ansia, per questo è in grado di migliorare la qualità del sonno. Si dice sia in grado anche di calmare i neonati quando piangono, facendoli stare più sereni.

  • Pothos

Tra le piante da camera da letto, Pothos è una delle migliori. Anche questa pianta è in grado di rendere l’aria che respiriamo di qualità migliore. Inoltre viene spesso scelta perché è una delle più facili da coltivare.

  • Gelsomino

Il gelsomino è una pianta molto bella da vedere, ma ha anche delle ottime proprietà benefiche per il nostro organismo. Se avete problemi a rilassarvi e desiderate delle belle piante in camera da letto, il gelsomino è ciò che fa al vostro caso. Riesce a ridurre i livelli di stress e di ansia e per questo è in grado di aiutarci a dormire meglio.