Accessori per un bambino centauro: con cosa attrezzarsi

Trasmettere le proprie passioni ai più piccoli è una delle emozioni che la vita ci ha riservati, che siano passioni ritenute classiche, basti vedere il calcio, o passioni più impegnative come ad esempio quella per la motocicletta, poiché l’abbigliamento e le accortezze da prestare sono differenti, affinché venga preservata la salute del bambino.

Trasportare un bambino in moto è totalmente differente dal suo trasporto in auto, quindi è buona cosa effettuare un breve riepilogo delle norme base di sicurezza sul trasporto dei bambini. Innanzitutto, non si possono trasportare in moto bambini di età inferiore ai 5 anni. Nel caso in cui il nostro bambino abbia superato l’età minima per il trasporto come passeggero in moto, bisogna accertarsi che egli sia seduto nel posto riservato al passeggero e sia in grado di essere stabile ed equilibrato durante la marcia.

In sostanza, poco importa se tocca o meno le pedane della nostra moto, l’importante è che sia ben fermo cingendo le sue manine intorno alla nostra vita o sulle maniglie riservate al passeggero e che poggi la schiena in maniera corretta. Fatta questa breve, ma fondamentale, premessa, andiamo a vedere quali sono gli accessori che non devono mai mancare ad un baby centauro. Naturalmente dovrete rispettare tutte le norme sul trasporto di bambini in moto come riportato sul sito di quixa, nota compagnia assicurativa.

Il Casco per bambino

questa guida sugli accessori di sicurezza del vostro bambino, non poteva che cominciare da un prodotto imprescindibile per chi va in moto: il casco.

Norma alla mano, è possibile dotate il proprio figlio anche di casco jet, ma e la versione di protezione meno consigliata, poiché vostro figlio sarebbe costretto a viaggiare con il viso scoperto e in caso di impatto i rischi sarebbero davvero notevoli. Ecco perché ci sentiamo di consigliarvi un casco integrale per bambini.

Mi raccomando, accertatevi che sia per bambini, poiché la vestibilità e totalmente differente, di conseguenza il bambino avrà un comfort notevole ed una protezione a 360 gradi. Possibilmente dotato di visiera antigraffio, paraluce abbassabile integrato e fodera interna staccabile e lavabile, utile a garantire un ottimo livello di igiene per la pelle delicata del vostro bambino come consigliano sul blog latuamoto.com

Vi consigliamo un casco con sicura a sgancio rapido così da facilitarne l’allacciatura,a ma con un dispositivo di sicurezza che impedisca al bambino di slacciarselo da solo. questa è un’operazione fondamentale che deve sempre essere eseguita da un adulto, al fine di garantire la massima sicurezza al piccolo.

Collare da bambino

Il collare in gommapiuma da porre sotto il casco e sopra le spalle agevola il viaggio in moto del bambino, rendendolo più piacevole e evitando traumi al collo dovuti alle buche del fondo stradale, assorbendo il peso del casco che altresì graverebbe direttamente sulle spalle.

Questi collari sono dotati di una comoda linguetta di chiusura in velcro, posta sul davanti, che garantisce una chiusura ben salda, sono in gommapiuma e, generalmente, sono adatti ad una circonferenza di collo che va dai 26 ai 36 centimetri.

Giacca per moto da bambino

la giacca è di fondamentale importanza per la sicurezza e la salute dei bambini. Dotate di sistema traspirante per non disperdere il calore e per non far sudare il piccolo, sono composte da materiale in poliestere con inserti in gommapiuma ai gomiti, per proteggere l’articolazione del braccio da eventuali cadute.

Queste giacche devono avere delle cuciture a norma EN 4916, devono essere in materiale riflettente e rinforzato su spalle, braccia e gomiti, ovvero nei punti più esposti in caso di impatto.

Di larghezza e lunghezza regolabili, queste giacche devono dare la possibilità di estrarre l’imbottitura per poterla lavare, integrare o cambiare.

Pantaloni per bambino in moto

Le gambe devono essere ben protette da pantaloni che garantiscano sicurezza in caso di brusco scivolamento sul manto stradale, al fine di evitare brutte ustioni da sfregamento.

I pantaloni per i baby centauri devono essere regolabili fino a 4 centimetri, così da non sostituirli ad ogni anno di crescita del bambino, e devono essere dotati di materiale antiscivolo sulla seduta, così da aumentare il grip del bambino sulla sella della moto; devono avere ginocchiere regolabili ed estraibili.

La loro caratteristica principale è il materiale traspirante, antivento ed impermeabile e devono essere dotati di rinforzi di gommapiuma alla seduta e alle ginocchia.

Piccoli guanti per moto

Per non far mancare nulla ai bambini che occupano il posto del passeggero, in termini di sicurezza e comfort, è giusto dotare di guanti anche loro, così da sentirsi dei veri e propri rider in erba.

Di guanti ce ne sono di svariati, ad ogni prezzo, l’importante è avere l’accortezza di scegliere prodotti omologati e dalle giuste fatture. Così come la giacca e il pantalone, anche i guanti devono essere di materiale riflettente, traspirante, impermeabile ed antivento.

Con chiusura regolabile al polso, così da non stringere troppo la mano del bambino, devono essere dotati di imbottitura sulle nocche e sulle evidenze della mano con doppi strati di pelle antiabrasione, così da garantire sicurezza, anche alle mani in caso, di sinistro stradale.

Protettori per moto

Come specificato nei paragrafi precedenti, le imbottiture dei capi di abbigliamento del piccolo centauro devono essere sempre intercambiabili. Prerogativa fondamentale è l’omologazione: non vi affidate mai a prodotti rudimentali e prodotti fai da te, ricordate sempre che di mezzo c’è la salute del vostro bambino.

I protettori devono assicurare sicurezza ai punti più esposti quando si va in moto: le spalle, la schiena e le articolazioni restanti. È buona cosa dotare il vostro baby centauro di dispositivi in gommapiuma che attutiscono la caduta, quindi per una totale sicurezza è bene acquistare un protettore dorsale per la schiena e protettori per le articolazioni che siano omologati e conformo alla norma EN 1621.