Marocco in cinque giorni: che cosa vedere? 

Non dista poi tanto dall’Italia, grazie ai collegamenti aerei, ed è uno dei Paesi nordafricani più ricchi di fascino in assoluto: il Marocco è una meta che sempre più persone scelgono per le loro vacanze estive e non solo.

Si tratta di un Paese colorato, vibrante, giovane, ricco di contraddizioni e di bellezze e di tantissime attrazioni per un viaggio fuori porta davvero affascinante e ricco di bellezza.

Volete dei consigli su cosa vedere in questa terra così bella, così antica e splendida, per vivere una vacanza davvero indimenticabile? Possiamo darvi qualche dritta utile per un tour di cinque giorni in Marocco e per vedere alcune delle più belle attrazioni che questo Paese ospita.

Per organizzare una vacanza in Marocco bisogna avere qualche consiglio utile.

Per recarsi in Marocco la soluzione più comoda rimane, ovviamente, l’aereo, che permette di raggiungere il Marocco in pochissimo tempo e in comodità. Una volta giunti in Marocco potete noleggiare un’auto, ma la soluzione migliore è pianificare bene il percorso e cercare di rispettarlo usando solamente mezzi pubblici oppure taxi ufficiali (quelli che chiama direttamente l’’albergo).

Ricordate che prudenza e voglia di scoprire il mondo possono andare di pari passo: divertitevi e godetevi la vostra vacanza in Marocco!

Consigli per visitare il Marocco

Prima di visitare il Marocco controllate sempre le informazioni sulla sicurezza. Per visitare il Marocco bisogna avere un passaporto valido e si può entrare per massimo 3 mesi senza visto. Ovviamente il Marocco richiede qualche accortezza (come anche il resto del mondo) data la situazione geopolitica mondiale, e il rispetto delle tradizioni religiose locali (il Marocco è prevalentemente musulmano) soprattutto se decidete di viaggiare durante il mese del Ramadan. Quindi cercate di capire la cultura locale e le tradizioni prima di avventurarvi in Marocco!

 Cosa vedere in Marocco?

Il primo giorno in Marocco lo potete dedicare alla visita di Marrakech, la capitale del Marocco, una bellissima città con un fascino unico fra arabeschi, palazzi e rumorosi mercati. Il primo giorno è dedicato alla visita della città, ai bellissimi Giardini di Menara che si trovano a 45 minuti a piedi dalla piazza Djemaa el Fna.

Visitate anche la moschea Koutobia, una delle più grandi del Marocco, affascinante per il bellissimo minareto con piastrelle di ceramica.

Visitate anche Palais de Bahia, uno dei più begli edifici di tutta la capitale del Marocco.

Il secondo giorno potete dedicarlo alla visita di un’altra zona molto caratteristica di Marrakech, vale a dire il Souk, il mercato tipico. Il Souk, il mercato, si trova nel centro della città ed è possibile trovare davvero di tutto: da gioielli a cibo, tappeti, scarpe, vestiti… colori, profumi, caos sono tipici del Marocco e indescrivibili a parole. Inoltre in zona si trova Piazza Djeema El Fna, che rappresenta il cuore pulsante della capitale.

Il terzo giorno vi consigliamo di visitare la città di Essaouria, una città che si trova a 170 km dalla capitale del Marocco sulla costa atlantica e che ospita dei paesaggi davvero suggestivi dove potrete scattare delle foto fantastiche e vivere l’esperienza di bagnare i piedi nell’oceano.

Il quarto giorno vi consigliamo di visitare l’Oasi di Skoura che si trova nella Valle del Dadès, a qualche km dalle montagne dell’Atlante. Qui potete visitare le Kasbah locali, e se possibile il mercato del lunedì.

Infine, il quinto giorno in Marocco possiamo consigliarvi di visitare la città di Ouarzazate, che si trova nella zona a sud del Marocco e dove è stato girato Lawrence d’Arabia ed anche il Gladiatore. Ouarzazate è sicuramente il punto di partenza per chi vuole avventurarsi nella scoperta del bellissimo deserto del Sahara, ed ospita una piccola Kasbah davvero graziosa. Il Paesaggio poi è spettacolare.