Noleggio bagni chimici portatili per eventi

Tutto ciò che dovete sapere per il noleggio dei bagni chimici

Che cos’è e come funziona e un bagno chimico? A tutti sarà capitato di dover andare alla toilette durante un viaggio in aereo, in treno, o comunque in una situazione che non permettesse di usufruire dei classici servizi igienici.

Ebbene, in tutte quelle occasioni il bagno chimico è stata la risposta: si tratta di uno strumento che viene utilizzato nel momento in cui non è disponibile una fogna e quindi bisogna ricorrere a degli agenti chimici per svolgono una doppia azione, caustica e disinfettante.

Solitamente sono presenti due serbatoi, uno con l’acqua pulita e un altro che funge da scarico, in cui trovano posto i prodotti chimici che svolgono il lavoro di decomposizione e allo stesso tempo prevengono i cattivi odori.

Quindi nella parte superiore trovano spazio la seduta e le cosiddette ‘acque bianche’, che sono quelle con cui verrà effettuato lo sciacquo del wc; nella parte inferiore verranno raccolte le ‘acque nere’ e in generale i residui che poi verranno disciolti dall’azione degli agenti chimici.

Insomma, si tratta della soluzione ideale per i mezzi di trasporto ma anche per situazioni in cui non è possibile, o non conviene, utilizzare il sistema fognario: quindi per cantieri, eventi, campeggi si fa spesso ricorso a questo genere di strumento, magari servendosi del noleggio del bagno chimico senza necessariamente acquistarlo.

Perché conviene il noleggio di un bagno chimico.

In molte circostanze il bagno chimico si rende necessario per garantire l’igiene delle persone che si troveranno a frequentare un determinato luogo: che sia il vagone di un treno, il prato su cui si svolgerà un concerto rock oppure un cantiere dove si troveranno a lavorare diversi operai, questa struttura diventa fondamentale.

In molte di queste circostanze, però, l’acquisto di un bagno chimico può rappresentare una spesa: per questo esistono società come quelle per il noleggio di bagni chimici che permettono di usufruire del servizio senza troppi grattacapi. Infatti queste aziende si occupano di tutto, dall’installazione alla manutenzione, fino al ritiro quando sarà terminato il periodo di affitto.

La soluzione del noleggio del bagno chimico può essere effettivamente quella più pratica e veloce , anche perché permette di non doversi preoccupare di nulla: l’intera filiera viene gestita direttamente dall’azienda che fornirà il servizio che quindi si farà carico di tutta l’operazione.

Come orientare la scelta per un bagno chimico portatile.

Vediamo nel dettaglio quali aspetti bisogna tenere in considerazione nel caso in cui si opti per un bagno chimico portatile.

    • La capacità
      In questo caso bisogna valutare la grandezza dei due scarichi, da cui dipende il numero di risciacqui possibili con un solo carico. In commercio ormai l’orientamento è quello di una dotazione da almeno 15 litri, con alcuni che arrivano anche ad averne 25.
    • Utilizzo quotidiano
      Bisogna tenere in conto l’altezza della seduta, perché da questa dipende la comodità del bagno. Una scelta che va fatta anche in base alle caratteristiche fisiche di chi si troverà a utilizzare il bagno. Stesso discorso per la larghezza della seduta e per il peso che il wc è in grado di sostenere. Nell’uso giornaliero, un altro aspetto rilevante è quello della pulizia: maggiore sarà la semplicità di smontaggio e più facile sarà provvedere all’igienizzazione.
    • La grandezza
      Le dimensioni sono fondamentali, soprattutto nel caso in cui sia necessario fare i conti con spazi ristretti. Allo stesso modo, nella scelta va tenuto in debita considerazione il peso del bagno, specie se c’è la necessità di spostarlo spesso.
    • I materiali di costruzione
      Questo aspetto si coniuga con quello relativo al design, perché entrambi gli aspetti permettono un uso più efficace del bagno, sia dal punto di vista della pulizia sia dell’utilizzo quotidiano in termini di comfort.

 

 

Le caratteristiche principali da tenere presenti.

Quando parliamo di bagni chimici, il pensiero va subito ai cantieri ma anche ai grandi eventi che radunano centinaia, se non migliaia, di persone. Garantire un servizio adeguato in simili circostanze, sia che si tratti di lavoro sia che parliamo di svago, è fondamentale per una corretta igiene e per il maggior comfort possibile.

Ecco quindi che a seconda dell’utilizzo che si andrà a fare del wc sarà necessario tenere presenti le peculiarità che non potranno assolutamente mancare: in caso di concerti o eventi di grandi dimensioni sarà certamente utile avere un bagno chimico che disponga di serbatoi capienti, mentre se l’installazione dovrà avvenire in un luogo meno ‘pubblico’ allora potrebbe essere importante tener conto della capacità di minimizzare i cattivi odori.

I vantaggi di un bagno chimico.

La scelta di affidarsi a un bagno chimico è sempre più frequente, perché sempre di più sono i vantaggi associati a questo prodotto. Innanzitutto, la facilità con cui possono essere trasportati e posizionati, e anche rimossi una volta terminato il loro compito.

Un fattore che diventa ancor più rilevante se parliamo di noleggio di bagni chimici, perché in questo caso tutte le operazioni vengono effettuate dalla ditta e il cliente può risparmiare i soldi che avrebbe speso con l’acquisto. Inoltre il noleggio permette di avere sempre a disposizione personale specializzato in caso di necessità, che possa intervenire per risolvere qualsiasi problematica. Infine, ma non meno importante, un rilevante aspetto ambientale: diversi studi dimostrano come i bagni chimici permettano di minimizzare l’utilizzo di acqua, fattore sicuramente rilevante per il risparmio di un bene sempre più prezioso.